Mercoledì 10 Giugno 2015 14:47

Finalmente in A!

Rate this item
(1 Vota)

A volte sentiamo dire come la conquista di un traguardo, se sofferta, porti una gioia ancora più intensa. Probabilmente i tifosi del Bologna hanno provato, e provano ancora oggi, gli effetti di un finale davvero complicato e non privo di difficoltà. Qualcuno parlerà di fortuna, per le traverse finali di Avellino e Pescara, altri ricorderanno che il Bologna in campionato si è comunque meglio classificato, restando stabilmente tre le prime tre.

Probabilmente poi, in una lotteria come quella dei playoff, ha meno da perdere chi ci arriva in extremis e può giocarsi un jolly inaspettato. Kim e la sua squadra, protagonisti di un buon campionato, hanno comunque pagato lo scotto di essere la favorita numero uno e la squadra più blasonata dell'intero torneo. Va anche riconosciuto il merito di avversarie come Carpi e Frosinone, capaci di dare continuità ai risultati (specie la prima) e di meritare sul campo la promozione diretta. Obiettivo parso alla portata del Bologna in tanti frangenti, ma sfuggito e riagguantato nel modo più emozionante e sofferto possibile. Uno di quei casi in cui contava più il risultato del gioco espresso, anche perché ci sarà tempo in A di affinare l'intesa con il nuovo tecnico, la società e i tanti arrivi di gennaio. Tutti elementi cambiati nel corso della stagione.

Il nostro Kim si è reso protagonista di ottime prestazioni e di un girone d'andata notevole. Otto goal, numerosi assist, quantità e qualità. Tanta, tantissima corsa. Forse anche quest'eccessiva generosità lo ha portato a subire una naturale flessione nel girone di ritorno, in un periodo complicato anche per tutta la squadra. Ma la voglia, la determinazione, l'ambizione di riportare in A Bologna e il Bologna non sono mai state in discussione. Per lui che ha vissuto una promozione in una realtà piccola come Sassuolo, la stessa gioia provata in un contesto diverso a distanza di soli due anni. Con in mezzo, una finale playoff con il Latina nello scorso torneo cadetto.

Noi tifosi del #21 ci auguriamo che queste rincorse verso la massima serie siano terminate, e che nel futuro di Karim ci sia una chance nel campionato di A. Magari proprio a Bologna, una città e una maglia che sembrano aver conquistato Kim sin dal primo giorno.

 

Related items (by tag)

back to top